Acqua nel Sistema Solare

Sistema Solare, H2O in vari pianeti e satelliti

 

Sistema solare
Sistema solare

Oltre al nostro pianeta, la Terra, che tutti conosciamo bene, esistono altri astri nel sistema solare che un giorno potrebbero seriamente ospitarci.

 

Marte

  • Posizione: quarto pianeta del sistema solare
  • Temperatura media: -63°C
  • Satelliti: Fobos e Deimos
  • Massa: 6,4185 × 1023 kg

Secondo un recente studio della NASA, all’età di 1miliardo di anni, il “pianeta rosso” era ricco di acqua.

Essa occupava infatti quasi metà dell’emisfero marziano, con una profondità media di soli 137 metri.

La scomparsa di questa molecola vitale nel tempo, è stata causata da una magnetosfera del corpo quasi inesistente.

Scomparsa dell'acqua da marte
Scomparsa dell’acqua da marte

Il legame H2O, tuttavia è ancora presente nel sottosuolo marziano. A dimostrarcelo è stata la sonda Rover Curiosity, che scavando nel polo nord di Marte, ha portato alla luce del ghiaccio.

 

L’acqua nel sistema solare, naturalmente, non si è limitata ad occupare i pianeti, ma è presente anche nei satelliti di quei corpi celesti gassosi.

 

 

Europa (Giove II)

  • Posizione: secondo satellite di Giove (quinto pianeta del sistema solare)
  • Temperatura media: -148°C
  • Massa: 4,80 × 1022 kg

La superifie di Europa è perfettamente liscia, si presuppone quindi una rimodellazione continua da parte dell’ oceano d’acqua al di sotto della sua superficie di ghiaccio che va a “cancellare” i segni d’impatto dei vari asteroidi.

Questo oceano d’acqua, nonostante la bassa temperatura del corpo, è in grado di esistere, in quanto il satellite è soggetto all’interazione mareale causata dall’imponente gassoso Giove. Tale forza alza parecchio la temperatura al di sotto della crosta ghiacciata di Europa.

Non si esclude quindi la presenza di organismi viventi.

Strati di Europa
Strati della superficie d’Europa

 

 

Ganimede (Giove III)

  • Posizione: terzo satellite di Giove
  • Temperatura media: -164°C
  • Massa: 1,4819 × 1023 kg

Ganimede è il satellite più grande del sistema solare, oltre ad essere l’unico con un proprio campo magnetico.

Anche in esso, vi è, sotto uno strato di circa 150 km di ghiaccio, un oceano di acqua liquida.

Inoltre l’atmosfera dovrebbe essere ricca d’ossigeno, vi è infatti la presenza di molti silicati, cioè minerali composti da ossigeno e silicio.

Struttura di Ganimede
Struttura di Ganimede

 

 

Encelado (Saturno II)

  • Posizione: quattordicesimo satellite di Saturno (sesto pianeta del sistema solare)
  • Temperatura media: -201°C
  • Massa: 8,6 × 1019 kg

Encelado è un piccolo satellite di Saturno con un diametro di soli 500 km.

In questa luna non è stato difficile notare la presenza di H2O: nella sua superficie vi sono infatti dei forti getti d’acqua, la quale è presente a soli 40 km di profondità, sotto una solida crosta di ghiaccio.

Date le basse temperature, la molecola dovrebbe trovarsi in uno stato di super-densità.

Inoltre Encelado ospita una sorgente geotermica (trovata nel polo sud) e abbonda di elementi chimici.

In poche parole, sono presenti le condizioni per lo sviluppo della vita.

Struttura di Encelado
Struttura di Encelado

Precedente [:it]Buchi Neri[:en]Black Holes[:] Successivo Viaggio Universale

4 commenti su “Acqua nel Sistema Solare

  1. Thanks for any other fantastic article. Where else could anybody get that kind of information in such
    a perfect way of writing? I’ve a presentation subsequent week, and I’m at the search for such info.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.